Un gabbiano

Un gabbiano, con l’ala spezzata, vomita quello che gli ho appena dato da mangiare,per il terrore, dell’umano che gli si avvicina..E’ vorace, come tutti gli altri.Mi guarda, pieno di paura.Tenta una fuga inutile dal cortiletto buio, di un mondo a lui del tutto sconosciuto.L’ho davvero salvato dal mare in burrasca e dai cani, che tentavano di assalirlo?E’ tenace.Tiene duro con la vita per giorni, senza sole, mare,scogli,orizzonti infiniti.Finisce in un pollaio, abbandonato al suo destino, insieme alle galline.Non ne ho saputo più niente.Ma mi perseguita ancora oggi con il ricordo ed addirittura qualche lacrima di commozione.

3 risposte a “Un gabbiano”

  1. Hai fatto una cosa molto bella a salvarlo!

    "Mi piace"

    1. Se lo avessi restituito al mare, si, anche in quelle condizioni.

      "Mi piace"

      1. Oggi mentre facevo il bagno al mare 🌊 ne ho visti diversi che mi volavano vicino.

        "Mi piace"

Rispondi a valy71 Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: