Una persona colta è anche intelligente?

No!Un colto potrebbe avere un quoziente intellettivo inferiore a quello di un analfabeta.Il primo ha avuto la fortuna di crescere in quel luogo e quella famiglia, mentre il secondo no.Taluni parametri razzisti che presentano i neri, come di natura inferiore, cadrebbero senz’altro, se questi fossero messi, ma fin dalla nascita, nelle condizioni ottimali di apprendimento, come i loro simili bianchi.Si è ben lungi dal fare simili esperimenti, perchè non conviene.Significherebbe spartire in maniera più equa le risorse disponibili della Terra, provocare giuste rivoluzioni ed ulteriori guerre ma vinte dai più forti economicamente.Sono giunto a queste considerazioni anche grazie alle esperienze di ex insegnante di lingue straniere.Ho avuto a che fare con allievi, che nonostante notevoli sforzi e buona volontà, non riuscivano ad ottenere risultati soddisfacenti.Parecchi erano extra comunitari.Senza volerlo e stando ben attento a nasconderlo, li sottovalutavo.Il caso ha voluto che mi confrontassi alla pari con gli stessi con esami, inerenti l’informatica. Il sottoscritto si è impegnato, per non essere deriso, in caso di cattivi risulati.Mi sentivo,forse a torto, sotto stretta sorveglianza.Loro , più serenamente,hanno lavorato di meno, ottenendo punteggi spesso migliori.Mi sono ricreduto di brutto.Che l’insegnante conoscesse più vocaboli e sapesse meglio gestirli per comunicare con gli stranieri significava:essere fortemente motivato all’apprendimento, per avere più possibilità di viaggiare e conoscere.Niente di più.L’intelligenza richiesta era quella di un pappagallo, molto bene addestrato.Loro, teen agers, nel pieno delle facoltà intellettive di quell’età, avevano bisogno di un altro tipo di sfide, più stimolanti.Catturavo comunque la loro attenzione con maleintesi, volutamente procurati, per dimostrare di quanto l’ignoranza crea brutti scherzi ed imbarazzo.Se ti chiedono “a marmelade without preservatives” non significa che il cliente desidera una marmellata senza preservativi, ma senza conservanti.Non arrabbiarti, se lascio intendere che sei “fastidious”.Qualcuno fraintendeva e si incavolava sul serio.Essere “pignolo” (In Inglese fastidious)è una qualità, che proprio non hai.Magari! tu fossi un allievo “fastidious”.Io lo ero a quell’età.In Germania la prima battuta è stata rivolta ad una ragazza tedesca, al bar, con una frase oscena, costruita con il dizionario.Mi aspettavo l’ilarità per una cattiva pronuncia o un “nonsense” incomprensibile ed invece ho rischiato di brutto.Ero però soddisfatto, perchè non mi sembrava vero che comunicavo, provocando reazioni anche violente.

Pubblicità

Una replica a “Una persona colta è anche intelligente?”

  1. Io credo che tu abbia una mente piuttosto brillante e un tantino pungente, ma ci sta! Il mondo è bello perché vario e non tutti avrebbero la tua onestà nell’esporre quello che hai scritto, che peraltro non fa una piega! Ciao Mike 😄

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: